.
 
Programma    
Home
Programma
Le Valli dello Sport
Matadown
 
l
Le Valli dello Sport

Skrat Race

Matadown

Matajur Vertical Mile

Valliorienting

Ciclotour Skrat

Skrat Bike

Vallike Road

Trail delle Valli
Le Valli insegnano
Le Valli per tutti
 

 

.
Downhill Marathon mtb
Un evento adrenalinico e spettacolare
 
Partenza collettiva per 25 a manche...
Descrizione
Adrenalina, velocità e divertimento, questa in tre aggettivi è la Matadown. Una Marathon Downhill in mtb con partenze collettive di 25 concorrenti alla volta, dalla cima del monte Matajur al paese di Savogna.
1550 mt di dislivello e 11 km di single track da panico, 100 concorrenti, polvere, fango, prati e boschi, il cocktail ideale per una sbronza da mountain bike.
Un evento che siamo sicuri entrerà nella storia delle Valli del Natisone e nei cuori dei partecipanti e degli spettatori
 
Data: 28 luglio 2013
   
Programma:  
L'organizzazione Vallimpiadi rende noto che la data e la manifestazione sportiva sono CONFERMATE! Si svolgerà tutto regolarmente come da programma. Vi aspettiamo!

domenica 28 luglio:
dalle ore 08.00 alle ore 09.30 iscrizioni e ritiro numeri
ore 9.30 partenza bus navetta in direzione del rifugio Pelizzo
ore 11.00 qualifiche con partenza a 4 su tracciato a sorpresa diverso dal tracciato della Matadown per definire le batterie di partenza
ore 13.00 pasta party al rifugio Pelizzo con DJ SET e animazione
ore 17.00 partenza Matadown
ore 20.00 premiazioni e MATADOWN Party con DJ SET e animazione presso il campo sportivo di Savogna, con buon cibo e bevande a volontà

   
Percorso:  
Il tracciato, partirà dallo spiazzo accanto alla chiesetta del Redentore in cima al Monte Matajur per arrivare nell'abitato di Savogna attraverso 11 km di percorso, e con un dislivello negativo di ben 1550 metri e quindi con un buon 14% di pendenza.
Il percorso, potrà essere affrontato con qualsiasi tipo di mountain bike in perfetto stato di manutenzione a insindacabile giudizio dell'organizzazione; è consigliata una bici da enduro o freeride per percorrerlo al meglio.
Il tracciato, sarà reso noto solo il giorno 27 luglio 2013.
   
Regolamento:  
1. PRINCIPI
La Matadown nasce con un unico fine, il divertimento. Non ha fini agonistici ma puramente amatoriali, la manifestazione è da considerarsi NON COMPETITIVA, i tempi rilevati, come l'ordine di arrivo sono da considerarsi puramente indicativi.

2. PARTECIPAZIONE
E' possibile partecipare alle manifestazioni presentando un certificato medico sportivo o uno di buono stato di salute rilasciato dal proprio medico di base e facendo una tessera assicurativa integrativa.

3. ORDINE DI ARRIVO
Le categorie di partecipazioni saranno le seguenti:
UNDER 18 MASCHILE - OVER 18 MASCHILE - FEMMINILE
La manifestazione è valida per il Trofeo Enduro Trophy Nord Est.

4. COMPORTAMENTO
Il rispetto dell'ambiente e della montagna e dei sentieri è al primo posto nelle intenzioni dell'organizzazione e lo deve essere anche in quelle dei concorrenti.
I concorrenti devono rispettare il regolamento delle manifestazioni e il codice della strada, in particolare nei tratti di percorso non interdetti al traffico. 
Durante la manifestazione sarà necessario mantenere un comportamento sportivo e leale, asciando passare i concorrenti più veloci. 
Lo START sarà dato a 25 concorrenti alla volta, in diverse batterie.

5. BICICLETTA
Sono ammesse tutte le tipologie di mountain bike sia full che front suspended, purchè siano in perfetto stato di manutenzione ed efficienza. 
 L'organizzazione, si riserva di escludere dalla competizione i concorrenti che si presentino con mezzi che a insindacabile giudizio dell'organizzazione stessa, mettano in pericolo l'incolumità del rider o degli altri partecipanti. Sono vietate coperture da fango per non intaccare il fondo del tracciato.

6. EQUIPAGGIAMENTO
E' obbligatorio l'uso del casco integrale omologato per le competizioni ciclistiche durante tutto lo svolgimento della manifestazione e uno zainetto protettivo o un para schiena.
Sono vivamente consigliati guanti lunghi, protezioni da downhill e abbigliamento idoneo. 
Il concorrente deve essere autosufficiente per gli eventuali problemi meccanici. 
E' consigliabile avere con sé il telefono cellulare, per essere contattati o contattare l'organizzazione in caso di problemi durante lo svolgimento della gara. 
Verrà comunicato durante il briefing il numero di telefono da contattare in caso di emergenza.

7. PERCORSO
Il percorso si svolgerà prevalentemente su sterrato, il tracciato sarà segnalato con cartelli e alcuni tratti saranno delimitati da fettucce; il taglio anche involontario di parti del tracciato comporta l'immediata squalifica. 
Se un concorrente dovesse uscire dal tracciato, è tenuto a rientrarvi dallo stesso punto e a ripristinare la fettuccia strappata, pena la squalifica. 
E' vietato apportare modifiche al percorso da parte dei concorrenti durante lo svolgimento delle manifestazioni; l'organizzazione si riserva di modificarlo senza preavviso. 
Il percorso può presentare tratti stretti ed esposti, rocce, guadi, salite e discese ripide ed è inadatto a concorrenti poco allenati o principianti. 
E' vietato farsi trasportare, spingere o tirare da veicoli a motore. 
Per evitare tagli lungo il percorso possono essere previsti alcuni controlli a sorpresa.

8. SVOLGIMENTO MANIFESTAZIONE
La mattina della manifestazione, saranno effettuate le qualifiche su un tracciato a sorpresa diverso da quello della Matadown per definire le batterie di partenza che saranno ciascuna di 25 partenti. 
Le batterie di quelli più forti saranno fatte partire per prime, a distanza l'una dall'altra di 15 minuti. 
Chi non volesse fare le qualifiche partirà nell'ultima batteria con gli ultimi qualificati.

9. BRIEFING
Sarà effettuato un briefing prima delle qualifiche in italiano e inglese prima della partenza delle qualifiche e della manifestazione per dare ai concorrenti informazioni o modifiche dell'ultimo momento allo svolgimento della gara ed è consigliata la presenza ad ogni concorrente.

10. ASSISTENZA E AIUTO
In caso di incidente o infortunio, è dovere di ogni concorrente prestare soccorso al concorrente in difficoltà ed eventualmente avvertire i soccorsi. 
L'organizzazione si riserva di penalizzare o squalificare i partecipanti che non rispetteranno tale norma, oltre a incorrere nelle possibili conseguenze penali di un'omissione di soccorso. 
Ogni concorrente che si ritirerà dalla manifestazione è tenuto ad avvisare immediatamente l'organizzazione attraverso il personale sul tracciato.

11. RECLAMI
Per la natura amatoriale del Trofeo, non sono ammessi reclami.

12. ASSICURAZIONI
Per le manifestazioni, gli organizzatori si appoggiano a Enti di promozione sportiva, per cui la manifestazione è coperta da assicurazione degli Enti stessi. 
Ogni tesserato comunque, relativamente ai danni personali subiti in caso di incidente è coperto dalla propria tessera assicurativa obbligatoria. 
L'organizzazione non è da ritenersi in alcun modo responsabile per incidenti o danni a persone e cose che si possono verificare durante lo svolgimento della manifestazione o dopo per effetto della stessa. 
 Tutti i partecipanti devono obbligatoriamente osservare le norme stabilite dal Codice della Strada, durante i trasferimenti in luoghi aperti al traffico e mantenere un comportamento corretto, non pericoloso per sé e per gli altri e nel rispetto dell'ambiente nel quale la manifestazione si svolge.

   
Quota di iscrizione:
Quota di iscrizione:
- Euro 29,00 per gli iscritti entro il 15 luglio 2013
- Euro 39,00 per gli iscritti entro il 25 luglio 2013
- Euro 45,00 per gli iscritti oltre il 25 luglio 2013

La quota di iscrizione comprende la risalita fino al rifugio Pelizzo nel giorno della Matadown

Modalità di iscrizione

- Compilare la Scheda di iscrizione

- Effettuare il bonifico bancario sulla Banca di Credito Cooperativo di Manzano filiale di San Pietro al Natisone intestato ad Associazione Vallimpiadi IBAN IT64W0863164230000100855788 BIC: RUAMIT21SPN SWIFT: RUAMIT22, causale versamento "Iscrizione Matadown" e nome e cognome del partecipante

- Inviare via email copia della contabile del bonifico a info@vallimpiadi.it oppure via FAX al nr. 0432717216

L’iscrizione si riterrà valida solo con il pagamento tramite bonifico, indicando tra le causali NOME e COGNOME del partecipante

Possibilità di pernottare e/o mangiare presso il Rifugio Pelizzo sul Matajur tel. 0432.714041

 
Contatti
Nome: Luca Bosco
Telefono: 328.4137170
E-mail: lucabosco@libero.it
   

 


promotori dell'evento:
  Comune
  Comune
  Comune
  Comune
  Comune
  Comune
  Comune
di Drenchia di Grimacco di Pulfero di San Leonardo di San Pietro
al Natisone
di Savogna di Stregna

con il patrocinio di:
  Comitato nazionale italiano Fair Play
  Comitato Friul Tomorrow 2018    

Privacy |
Mappa del sito |
Credits